sing mind

tutto è concesso[purchè si sogni]

sogno di svegliarmi domattina su l‘ isola che sò che c’è

tracce segni impronte

dove il tempo è un alleato

e gli spazi sconfinati

qui i ricordi sono il futuro,

gli errori un malinteso 

sull’isola che sò che c’è

il solstizio illumina le notti,

la fragranza del glicine pervade e riscalda 

la purezza dei due anni abbraccia le anime

e le giura amore eterno,

il calore della neve idrata cuori assetati

 

sull’isola che sò che c’è

sono un mazzolino composto da istanti fioriti e colorati.

 

è qui che risiedono saggi e prudenti,

coraggiosi e giusti.

qui magnificenza e libertà sono esentasse

qui il potere è dei mansueti. 

apro gli occhi e seguo il sogno. LEI è lì.

scrupolosa ed accogliente.

mi porge un telo. mi rinfresco il viso.

mi guarda, sorride e mi fà notare che dietro di me c’è altra gente. gente che sogna come me.

allora con aria sorniona e tono sagace esclama:

“quest’ isola non è un luogo per tutti.  

IO son vigile ed attenta come da voi, lo è Equitalia!” e continua:
“per sbarcare, occorre superare l’eticadetector.
avanti dài.è il tuo momento!”

AzZ

;-(

 

 

Siedi,
ti offro un giro.
#inbottega
Andiamo
Share

2 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.