Parole

Pagelle & Lacrime..

L’anno scolastico è giunto quasi al termine. E’ dunque tempo di bilanci! Anche al Nido hanno organizzato la riunione di fine anno.

In primis, colloqui individuali (al pensiero di quando erano i miei a parteciparvi, rabbrividisco!!!): come ha vissuto l’inserimento il bambino, quali sono le caratteristiche generali, come affronta le situazioni che si presentano quotidianamente, le evoluzioni da settembre ad oggi. Fin qui nessun problema, LO riconosco, è LUI il mio piccolo dolce e prudente Samuel. Il responso è: bimbo&genitori promossi alla seconda classe!In seconda battuta, l’incontro aperto fra genitori della Prima Classe Lattanti e addetti ai lavori! Si è parlato della gita di fine anno (alla quale Samuel non parteciperà [ha tutta una vita davanti per prendere il pulmann senza mamma e papà e andare a scoprire il mondo!!] non è mancanza di fiducia nei confronti degli operatori. E’ solo che ritengo non corretto dover stare in apprensione per un qualcosa di non strettamente necessario!!); Si è parlato dell’anno a venire: dei passaggi di consegne, degli orari che restano invariati. Ci hanno mostrato la nuova aula [locale cucina in miniatura per futuri baby-chef; zona morbida: con materassini e angolo libri; zona “relax&toilette” composta da una stanza con WC mignon (e qui il primo pensiero inumidito 🙁 : come passa il tempo … è già ora di togliere il pannolino????? chissà se Samuel sarà pronto??!!!) nella camera accanto “resiste” il fasciatoio con creme e pomate per tutti gli eventuali arrossamenti (quindi, il pannolino non glielo tolgliamo subito subito… :-)), delle mensole sorreggono asciugamani, bavagliOLI, biCCHIERONI … (non saranno troppo grandi?); poi, si passa alla zona nanna: mini LETTINI senza sponde!!!

Per concludere, ci viene offerta la possibilità di vedere in anteprima il video che le maestre hanno realizzato durante le varie attività! FOOORTEE …. penso! Ho la possibilità di vedere il mio pisolo affaccendarsi in mia assenza! Ci mettiamo comode in quella che viene attrezzata come aula di proiezione. Le luci si abbassano e lo spettacolo ha inizio! Samuel è lì, insieme ai suoi compagni: lo vedo sereno e ben integrato, piacevolmente coinvolto. Gioca con la sabbia, con la farina e con i colori; sta seduto a tavola composto e quando il baby cameriere del giorno gli porge il bavaglino, lui lo ringrazia; fa la pappa portando il cucchiaio alla bocca e, come d’abitudine, si aiuta con la manina; in giardino corre e gioca felice!

– Il video non è ancora quello definitivo, è ancora da aggiustaredice la maestra Tilvia! Nel frattempo, i miei occhi non  trattengono le emozioni. Il mio pisolo sta crescendo.  Ripenso a quando nel tenerlo fra le braccia, avevo il terrore di romperlo. Ora, è un ometto di 20 mesi!! E’ quasi ora di togliere il pannolino e sarà Lui, a comunicarmi che sarà il “momento”.  domani?? Vedremo! Essere mamma è una gran bella avventura: hai chiaro l’obiettivo, ma il percorso è tutto da esplorare!!  Crescerà, diventerà autonomo e responsabile e il mio compito è quello di accompagnarlo nel divenire UOMO!

Hanno lavorato con serietà e professionalità! Sono state un grande supporto per Noi genitori. Non è facile “lasciare” il proprio bambino. Lo senti piccolo e indifeso. Affidarlo alle cure e all’educazione di persone di cui si sa quasi niente fa sentire “in bilico”. Il responso è: educatrici & addetti ai lavori promossi!

E’ stato un anno ricco e intenso! La strada è lunga e non sarà tutta pianura. Sto imparando ad ascoltare e vorrei nel frattempo, riuscire a farmi capire!!!! [che sarà una coincidenza ma, il tema dell’anno scolastico è stato: I 5 SENSI!]. Guardo al cielo e vado avanti!

Siedi,
ti offro un giro.
#inbottega
Andiamo
Share

2 commenti

  • Fioly

    mi sono quasi commossa, a pensare a come crescono in fretta… sembro mia nonna nei momenti malinconici, lo so. ma che ci posso fare!
    per Sam hip hip… hurrà!

    • dispariepari

      Danila

      CUORE DI MAMMA….credo si possa fare ben poco in effetti!!!! anche se può sembrare prematuro, voglio lavorare su me stessa, affinchè fra 20 anni possa fieramente considerarmi L’ANTITESI della mia attuale idea di esser SUOCERA!! 🙂

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.