social

caccia alla parola

Ho trovato un baule:

al suo interno, memorie di una vita trascorsa si intrecciano con  realtà inesplorate!

Il senso di una parola è riflesso nella sua immagine.

L’occhio attento e vigile, sarà capace di associare a ciascuna parola la giusta visione.

#worldszelda2013 #2

***

“Son trascorsi sette anni dall’ultima volta, sai, non ho più avuto lo stimolo.

Oggi invece, sento un desiderio incontenibile. La sveglia è stata una fulminea bramosia.

Ho preso le mie vitamine, indossato il foulard che mi portasti da Parigi e, ho aperto il cofanetto:

un senso di pace improvviso mi ha pervasa!

Ho estratto la chiave con il suo – il tuoamuleto e son corsa in soffitta.

Il quadro è esattamente dove lo lasciammo. La luce naturale dell’abbaino, fa di quella natura morta un ricordo vivo e goloso.

Le pere cotogne, la forma di grana, due bicchieri e l’immancabile decanter:

il nostro personalissimo omaggio al grande Modì!”

 ***

Siedi,
ti offro un giro.
#inbottega
Andiamo
Share

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.