• Opere

    Quando

    Quando: Pronto alla rinascita?, – mi chiese. Mai, risposi. Mai stato pronto, forse vivrò in eterno. Forse non ho mai vissuto. ( 23 Settembre: buon compleanno mio piccolo grande uomo )

  • Parole,  Soliloquio

    Angoli

    Ho il corpo macchiato e un dente cariato, la luce alle spalle e l’ombra vacante. Ho il passo leggero e il respiro fiero, annuso la vita e intreccio le dita. Ho il buio davanti e amici distanti, cavalco il pensiero: son vivo, son vero.

  • Missioni

    La libertà

    Vorrei essere libero, libero come un uomo. Questo entrerà nella storia come l’anno del terrorismo islamico. E di fatto lo è. Non ho partecipato – apertamente – né a gennaio né a novembre alla celebrazione degli attentati che han suscitato sdegno e clamore pubblico. Non ho cambiato i miei profili social inserendo bandiere. Non l’ho fatto non per disinteresse, ma perché non ho ritenuto doveroso farlo. Sono dispiaciuta, molto. Lo sono per le vittime, e per i fatti in sé. Sono dispiaciuta perché credo che l’ideologia possa essere sostenuta con mezzi non bellici, e contemporaneamente credo che non debba essere combattuta né sconfitta. L’ideologia è l’insieme di valori in cui si crede, non richiede l’uso…

  • Missioni,  Pensieri

    cose che proprio fatico a comprendere!

    Cose che davvero, pur sforzandomi, non riesco a comprendere! Non mi schiero politicamente, né ideologicamente. Non mi sento particolarmente perbenista. Non sono solo indignata, è che proprio fatico a comprendere. E’ la mala informazione, oltre agli interessi – subdoli e meschini – economico finanziari, ad alimentare gli esodi di questa povera gente. Se solo sapessero veramente a cosa vanno in contro .. se solo immaginassero cosa li aspetta, forse non partirebbero. Forse sceglierebbero di farsi schiacciare dalla guerra in casa loro, forse preferirebbero soffrire fame e sete – a casa loro, forse morirebbero comunque da incazzati ma, forse preservando un briciolo di dignità. Lo sfruttamento e la cattiveria di chi prima li soccorre perché…

  • Pensieri

    qui e ora. e poi?

    Temo che il precariato si stia diffondendo stile macchia d’olio infettando neuroni e coronarie del creato, in particolare nell’essere umano. La lungimiranza è defunta. Seppellita, dimenticata. Speranza e prospettiva? Buon senso, Educazione, Rispetto?

  • social

    se fossi uomo

    Lo sa Iddio quante volte ho pensato “ah, se fossi maschio!” In effetti per molti aspetti sarebbe stato tutto molto più semplice: ragionare col testosterone non dev’ essere poi così complicato. [Fra l’altro se avessi avuto anche la fortuna di nascere in una famiglia di estrazione meridionale, probabilmente ora potrei considerarmi il padre-eterno! – se sei maschio porti avanti il nome; hai diritto a non partecipare alla vita familiare, se non per godere dei servigi delle femmine di casa; puoi anzi-devi collezionare il maggior numero di scopate, “perchè così diventerai uomo, virile e autoritario!” – E’ concesso tutto al maschio, tranne il diritto di imparare a diventare un UOMO.] Se fossi Uomo, oggi mi considererei fortunato, perchè…

  • Pensieri

    L’Homo Erectus e La Donna Sapiens

    cos è l’individuo? etimologicamente dicesi individuo tutto ciò le cui parti non si possono dividere senza che perda la sua effigie[anche se, personalmente, ritengo che un essere umano minuziosamente sezionato, la mantenga la propria effigie!(mi riferisco alla tecnica autoptica, per esempio :-))]. l’individuo è pertanto un essere unico ed irripetibile.si differenzia per età anagrafica e si distingue per genere.c’ è poi la questione del carattere…ognuno ha il suo. gira e rigira però, pregi e difetti son quelli. bilanciatiecallibbbrati in base a cosa non saprei(si dice che quando lo spermatozoo incontra l’ovulo e vi si stabilizza è già tutto deciso!). io però riscontro delle uguaglianze fra generi(soprattutto) che proprio non mi spiego!!