• Senza categoria

    affettuosi e affettati

    Sono una mamma affettuosa. Mi viene naturale coccolare il mio bambino. Ho iniziato a farlo non appena l’ ho sentito muoversi dentro. Lo abbraccio. Lo accarezzo. Gli faccio il solletico. Lo bacio. Lui, fà lo stesso con me. Mi abbraccia, mi accarezza, mi bacia e mi dà delle gran pacche sulla spalla. Sono anche una mamma risoluta. Ho le mie idee, chiare e determinate: un figlio non è la proprietà di un genitore, ma questi ha diritto di fare in modo che terzi, mantengano atteggiamenti etici ed equilibrati nei confronti della propria creatura. Che si tratti di un discorso legato all’ educazione è indubbio. Ma fondamentalmente credo sia una questione di rispetto.…

  • social

    #libriinviaggio

    E’ un’iniziativa partita da un gruppo del social FB: IO LEGGO [“Dopo l’evento ‘Io leggo…’ che si è tenuto dall’11 al 18 febbraio 2011 e richiedeva di mettere come immagine del profil…o la copertina di un libro, s’è deciso di aprire questo gruppo per continuare a parlare di libri e restare informati sui prossimi eventi.”]. Io per uno strano caso, mi sono iscritta al gruppo giusto in tempo per partecipare all’evento!!! 😀 [IO LEGGO è un vero e proprio residence, con amministratori e portinaie d’eccezione fra cui Silvia (alter ego di Mathilda Stilday).] Libriinviaggio è sostanzialmente uno scambio di libri fra gli occupanti del condominio. il libro può essere nuovo o usato. mittente…

  • Soliloquio

    2 luglio

    Cara Amica Mia, sogni e desideri stanno nei libri di favole t’ho detto. rettifico! non è vero. l’ideale c’è, và perseguito. abbiam parlato di “fotocopie”. no, sbagliato anche quello! se tagli una mela in due parti, l’una non sarà mai uguale all’altra, eppure, unendole si incastreranno alla perfezione! stò bene da sola perchè mi conosco? forse stò meglio da sola, perchè mi conosco! sono arrivata ad una conclusione: sai cosa mi ha fottuto?

  • sing mind

    tana libera tutti

    ho un sassolino nella scarpa ahi taratattattà-taràttattà-taratarataratara-rattattà Chi è convinto di piacere a tutti, non vive sul pianeta Terra! [A volte quella che è apparentemente una conversazione sterile porta a riflessioni pazzesche!] Appartengo a quella categoria di persone che il disordine ce l’ha fuori e dentro, convinta però del fatto di starci bene  nel caos, di trovare tutto, al primo colpo! A queste certezze s’alternano quei momenti, in cui credo che debba essere qualcun altro a mettere ordine al posto mio! e che diamine, posso mica far tutto, no? Dunque aspetto. Ma non resto solo in attesa. Cumulo e rimando! Prima o dopo arriverà un ranocchio, una mollìca, una lampada, un fagiolo..insomma nelle fiabe succede!…

  • social

    LIBRI, perchè no?

    non credo ci sia un solo motivo valido per cui chi si trova a dover fare un regalo non debba pensare di metter piede in libreria. che poi ormai se non ci si vuole sbatter troppo, in edicola, dal tabaccaio, nei supermercati e online[minimo sforzo-massima resa] si possono trovare ogni genere e forma di letture. dai quotidiani alle enciclopedie! leggere significa informazione, formazione, opinione, fantasia, cultura, apertura mentale, coinvolgimento emotivo e sentimentale. da anni a questa parte contribuisco alla mia futura eredità:

  • Parole

    cicatrici

    si dice verba volant io credo che alcune parole restino tatuate nel cuore si dice che dietro a un grande silenzio corrispondano mille parole io credo che nella pace il cuore vocalizzi

  • Pensieri

    L’Homo Erectus e La Donna Sapiens

    cos è l’individuo? etimologicamente dicesi individuo tutto ciò le cui parti non si possono dividere senza che perda la sua effigie[anche se, personalmente, ritengo che un essere umano minuziosamente sezionato, la mantenga la propria effigie!(mi riferisco alla tecnica autoptica, per esempio :-))]. l’individuo è pertanto un essere unico ed irripetibile.si differenzia per età anagrafica e si distingue per genere.c’ è poi la questione del carattere…ognuno ha il suo. gira e rigira però, pregi e difetti son quelli. bilanciatiecallibbbrati in base a cosa non saprei(si dice che quando lo spermatozoo incontra l’ovulo e vi si stabilizza è già tutto deciso!). io però riscontro delle uguaglianze fra generi(soprattutto) che proprio non mi spiego!!

  • Parole

    guasti

    confusa e parecchio incazzata. sarà perchè quest’anno ho saltato le ferie. sarà perchè come da duemilaannicirca fra due mesi è natale. sarà perchè ho il ciclo [per chi pensasse al ciclo femminile come quei tre/cinque/sette giorni al mese(senzasesso/sessopittoresco): sappiate che il mestruo è solo lo sfogo.il ciclo di una donna è di 21/28 giorni al mese]. sarà perchè il tempo scorre e a me pare di doverlo rincorrere. sarà perchè essere felici non è poi così facile.  sarà perchè sento di mancare ovvero per le mancanze che sento. fatto stà che l’incazzatura c’è e pure la confusione.

  • Pensieri

    I tre Porcellini

    I tre porcellini, sono tre fratelli. Ormai divenuti ‘grandi’, la mamma li invita a diventare autonomi, ad uscire dalla casa familiare e cominciare a badare a sè stessi [nel regno animale suino la lotta contro i bamboccioni è ferratissima!!]. Non avendo possibilità di replica, i cuccioli raccolgono le proprie cose, salutano la mamma e partono. Avvisati dei pericoli a cui sono esposti e consapevoli della mancanza di protezionequotidianamaterna, progetteranno e costruiranno la propria abitazione, ciascuno con le proprie zampette!