• Opere

    In bocca al Lupo

    L’altro giorno, di circa tre anni fa, parlavo con un amico.   Si chiacchierava del più e del meno, gli raccontavo del corso di disegno e pittura che stavo seguendo, e robe simil. Improvvisamente mi dice: mi fai un lupo, prima o poi eh! Mi conosce bene questo amico, sa che con me il tempo è una variabile imprevedibile ma sa anche che quando dico si è sì.   L’altro giorno, erano i primi di Gennaio, ho saputo che questo amico – dalla parvenza pacata e casanova, si è messo a fare piroette e volteggi coi controcazzi: ha aperto un bar tutto suo e si è sposato, quasi contemporaneamente!  …

  • Missioni,  Soliloquio

    Undici anni senza te

    Non t’ho mai chiesto scusa. … ho vissuto in apnea sapendo, ma volendo ignorare. ho corso, cosciente del fatto che non ti avrei raggiunto. ho seguito le tue ultime parole, ti ho immaginato lì a ridere per non aver saputo dire sì. ‘sei la regina dei gavettoni’ dicevi, hai voluto privarmi dello scettro con la doccia più gelida che abbia mai conosciuto. ho sollevato e smosso l’infinito, scoprendo t a r d i che non eri mai partito. non mi perdono. ho compreso il senso dei disegni invisibili, ma non riesco ad accettare lo stato di impotenza a cui mi ha costretta. mi hai salvata hai salvato il mio corpo…

  • Pensieri

    Voglio andare in collegio

    Mamma, cos’è il collegio? È un posto dove i bambini o i ragazzi studiano e vivono. Perché? Perché M. ha detto che andrà in collegio. I suoi genitori lo accompagneranno ieri. Ma figurati… (domani), chi te lo ha detto? M. Me lo ha detto proprio lui. Ma sei sicuro? Si. Sai, ci voglio andare anche io. Ma dove? In collegio. Vuoi andare con M.? No. Voglio andarci da solo… … perché? Perché si. Voglio andare in collegio. Ma va… Mamma, voglio andare in collegio. Ho deciso. … Allora quando mi porti? Samuel, scherzi o dici sul serio? Voglio andare in collegio. … guarda che in collegio nessuno ti legge la…

  • Soliloquio

    5 anni di beatitudine

    Samuel, è tuo questo? Siiiiiiii, grazie! dove era? L’ho trovato al parco, sotto una panchina. Ecco, l’augurio che ti faccio oggi, mio amor, è di saperti sempre circondare di persone così – corrette e leali. Che pur non essendo amici (o comunque non ancora!) colgono la prima occasione per restituirti ciò che hai smarrito – e lo fanno sorridendo – perché sanno che tu faresti altrettanto con loro! Buon Compleanno bambino mio.

  • Pensieri

    amore: da consumarsi preferibilmente entro il

    E’ possibile vivere senza abbracci, carezze, gesti affettuosi? Sembrerebbe impensabile! Veniamo al modo stretti dalla morsa dell’amore. Lo conosciamo da subito, questo sentimento così strambo. E’ un abbraccio avvolgente, da togliere il fiato, e donare la vita. Nei mesi di gestazione – forse – c’ è chi va in overdose, mentre altri proprio non ne assimilano. Ci sarà un tempo fisiologico entro cui smaltire l’eccesso di attenzioni, o assorbirne il senso al punto da divenirne sorgente? Esiste una data di scadenza, oltre la quale ci si trasforma irreversibilmente in esseri anaffettivi?

  • social

    Mistery Sal 2015

    Un anno nel Bosco di Quercia Vecchia. Mistery Sal: evento organizzato da Veronica Ferrari- Veronica Countrylife – Ferrari Editore. Ogni mese Veronica propone un blocco, da realizzare secondo istruzioni e cartamodelli. La tecnica prevalente è l’appliquè, con un pizzico di patchwork. Per informazioni e dettagli: www.veronicacountrylife.com Oppure su Facebook: Veronica Ferrari- Veronica Countrylife – Ferrari Editore – Mistery Sal 2015

  • Pensieri

    genesi e auguri

    E’ stato un anno ricco il 2013. Pieno di novità e sorprese. Ho avuto il piacere di conoscere, virtualmente, persone speciali e in tempi aridi come questi mi è parso quasi di approdare su un’oasi! E’ una vera goduria scoprire che al di là del mio naso ci sono comuni mortali come me, che hanno sogni desideri e ambizioni sane e che lavorano studiano e cercano soluzioni di crescita ed evoluzione. Con il fine, però, di passare all’azione! Il 2012 non si è proprio chiuso a tarallucci e vino, ma le mutande rosse indossate e le lenticchie più cotechino mangiate la notte di Capodanno han portato bene, dunque replicheremo sicuramente! E’ tempo di bilanci nuovi…

  • sing-softly,  social

    ultima tappa: la genesi!

    02 Dicembre 2013: è forse questa l’ultima fermata? Chi ha detto che il capolinea non possa essere l’inizio di un nuovo viaggio. Non avrei puntato un solo centesimo a favore della mia costanza. Eccomi invece a riempire la decima pagina bianca! #WOR(L)DS Cara Zelda,

  • Pensieri

    oltre lo specchio

    Il viaggio continua ed ogni volta scopro il piacere della meraviglia! E’ presto, mi siedo sulla panchina e aspetto. L’albero impaziente mi si spoglia impudente sulla testa. Ho le gambe che ciondolano inarrestabili, sono nervosa.  Non tento di arrestare l’effetto yo-yo. L’ora di punta offre una sfilata di anime variegate. Piu’ in la’ una vetrina semi blindata riflette un’immagine

  • sing-softly

    15 novembre

    Credi in te piccola mia, in quel che sei ein quel che hai. Cerca sempre! Non perdere la fiducia, alimenta la speranza. Guarda avanti, investi su te e preparati a spiccare il volo! Tieni aperta la mente, non smettere mai di voler crescere, desidera e idrata i tuoi sogni. Io sono accanto a te. Sei giovane e vulcanica. Rallenta ogni tanto plasma