E’ stato un anno ricco il 2013. Pieno di novità e sorprese.

Ho avuto il piacere di conoscere, virtualmente, persone speciali e in tempi aridi come questi mi è parso quasi di approdare su un’oasi!

E’ una vera goduria scoprire che al di là del mio naso ci sono comuni mortali come me, che hanno sogni desideri e ambizioni sane e che lavorano studiano e cercano soluzioni di crescita ed evoluzione. Con il fine, però, di passare all’azione!

genesi

Il 2012 non si è proprio chiuso a tarallucci e vino, ma le mutande rosse indossate e le lenticchie più cotechino mangiate la notte di Capodanno han portato bene, dunque replicheremo sicuramente!

E’ tempo di bilanci nuovi propositi e auguri! Metterò tutto in un bel calderone, perchè oggi mi sento così 😉

Ringrazio dunque per aver saputo affrontare e superare i momenti difficili.

Perchè sto imparando ad ascoltarmi e ad ascoltare.

Per le emozioni che sento di non dover reprimere e per la LUCE che accompagna le mie scelte.

So distinguere il bene dal male e imparerò a sbagliare il  giusto, so fermarmi di fronte alle mie paure so scandagliarle e ripartire.

Sono felice ed entusiasta per il primo ebook acquistato – direttamente dall’editorA perchè c’è una sorpresa che altrove non si trova! –  e letto quasi tutto d’un fiato.

Il booktrailer è una vera e propria chicca, incuriosisce e affascina.

Il romanzo, breve e avvincente, scorre veloce e coinvolge. E’ il primo libro di una trilogia che apre interrogativi ed offre possibili risposte. E a proposito di propositi, in attesa della seconda parte, nel 2014 rileggerò ed approfondirò questo! Slip rossi in sella e lenticchie in bocca, ho intenzione di scoprire se sono detentrice di un dono. Se così fosse voglio imparare a gestirlo e usarlo, Se invece realizzerò di non essere super dotata, me ne farò una ragione e mi impegnerò ad usare e valorizzare le qualità e le doti naturali di cui Madre Natura mi ha fornita! 😀

Quest’anno voglio dedicarlo a me. Alle cose belle. A ciò che mi fa bene e che mi piace.  Non sono un’artista ma fra uno schizzo a matita uno scarabocchio sul notes mezz’ora di tapis roulant in palestra e venti minuti di salta salta sul letto con Samuel, qualcosa di buono verrà fuori! 

Il mio augurio per questo Natale e per l’anno nuovo ormai alle porte è di imparare a vedere e sentire se stessi, liberare il proprio Spirito e concedergli massima libertà d’espressione, nel pieno rispetto di se e degli altri!

BUONE FESTE e BUONA RINASCITA!

Siedi,
ti offro un giro.
#inbottega
Andiamo
Share