Dopo la gravidanza, nel 2010, la tempesta ormonale è diventata tzunami:

sentivo il bisogno di liberare le emozioni da dentro, ma non sapevo ancora bene come.

Fra la chiusura di un bilancio e le liquidazioni Iva, mi immaginavo a riempire muri di colore, e nel farlo provavo un gran senso di leggerezza.

Non potendo più imbrattare le pareti di casa ho provato a cercare qualcosa, fino a imbattermi nella locandina giusta.

Nell’autunno del 2013 ho iniziato a frequentare un corso di disegno e pittura:

ho visto – gradualmente – le mie emozioni prendere forma.

Nei primi mesi del 2014 ho tradotto in parole parte di queste emozioni e con il prezioso supporto di due grandi donne abbiamo costituito In Bottega.

La giovialità di Samuel, unita ad una grande forza di volontà, mi ha aiutata a recuperare fiducia e lucidità. Ho preso contatto con le mie passioni e sto pian piano riscoprendomi:

Dispariepari siamo io e i miei contrasti, conflitti e irrisolti. 

 

Sono ragioniera, e mi piace dipingere: quando i conti non tornano, li coloro! 

danilad_acci@tiscali.it

Vuoi saperne di più? Iscriviti alla NewsLetter:

  

lunedì, aprile 16th, 2018 at 6:29pm
  • 112
  • 15
domenica, aprile 15th, 2018 at 5:40pm
  • 93
  • 7
giovedì, aprile 12th, 2018 at 5:32pm
  • 103
  • 8
mercoledì, aprile 11th, 2018 at 7:24am
  • 102
  • 8
sabato, aprile 7th, 2018 at 10:19pm
  • 94
  • 7
martedì, aprile 3rd, 2018 at 8:14am
  • 97
  • 18

Auto-Intervista-Conoscitiva

 ***