social

maratone e staffette fra blog

  • social

    #chiediallasuocera

    Samuel ha un compagno intollerante al lattosio! L’ho scoperto per caso, dovendo portare la torta alla materna per festeggiare i suoi tre anni. Non è stato facile trovare qualcosa che non contenesse tracce di latte, ma gira e cerca, ecco delle crostatine all’albicocca fatte con farina di kamut e zero lattosio. La maestra mi aveva detto che sarebbe stato sufficente un pacco di patatine. Ho visto quel bimbo: mentre gli amichetti gustavano una torta lui sgranocchiava pop corn (sigh!)

  • social

    caccia alla parola

    Ho trovato un baule: al suo interno, memorie di una vita trascorsa si intrecciano con  realtà inesplorate! Il senso di una parola è riflesso nella sua immagine. L’occhio attento e vigile, sarà capace di associare a ciascuna parola la giusta visione.

  • social

    #worldszelda2013 #1

    Che cos’è la parola se non l’espressione del proprio IO. Scritta, pensata o pronunciata, la parola riflette trasmette comunica e informa. Voglio partecipare a questo gioco, che può diventare un presupposto di crescita! Questo il kit della tappa nr. #1

  • social

    NON Preparativi per il rientro a scuola

    C’è fermento nell’aria. Settembre è il mese in cui tutto (o quasi!) ha un nuovo inizio [chissà perchè, ancora non si è pensato di spostare il Capodanno in questo periodo!!] Ricomincia l’anno scolastisco e con esso subentrano le ansie per i distacchi (a mio avviso più dei genitori che dei mini scolaretti!). Ovunque si trovano consigli e istruzioni su come affrontare gli inserimenti per i più piccini o rendere più serena la ripresa per gli altri. Sarà che per noi questo è già il terzo anno(su tre) in comunità; sarà perchè Samuel si è sempre ben adattato ad ambienti, compagnetti ed educatrici; sarà perchè di necessità virtù, noi viviamo questa attesa scalpitanti ed entusiasti! Ho sempre pensato…

  • social

    un-due-tre BlogLovin

    è la moda del momento [almeno fra blogger e seguaci di blog] io non ci capisco un fico secco e vado per tentativi! se ho inteso bene, dopo aver cliccato su ‘pubblica’ saremo attivi su blogLovin!

  • sing mind,  social

    Sliding doors

    Giugno 2000, Psycho è una ragioniera venticinquenne, impiegata part time in una minuscola e obsoleta impresa vicino casa al mattino e commerciale-amministrativa nell’impresa familiare nelle ore pomeridiane. libera sentimentalmente dall’autunno precedente, gode dei vantaggi che il lavoro di rappresentanza le offre: Nmila incontri quotidiani e flessibilità negli orari! per contro, subisce quelle che sono le pecche del lavorare con mammà e papà: tolleranza zero, conflitti caratteriali e generazionali, scarsa voce in capitolo! Una mattina come le altre uscendo di buon ora, non poco incazzata e nervosa per l’ennesima discussione legata al lavoro, incontra una vicina di casa che si stà recando frettolosamente in stazione: “salve!” e senza aver troppo collegato il cervello, aggiunge: “vuole un passaggio? vado verso di là..” – “GRAZIE,…

  • social

    #libriinviaggio

    E’ un’iniziativa partita da un gruppo del social FB: IO LEGGO [“Dopo l’evento ‘Io leggo…’ che si è tenuto dall’11 al 18 febbraio 2011 e richiedeva di mettere come immagine del profil…o la copertina di un libro, s’è deciso di aprire questo gruppo per continuare a parlare di libri e restare informati sui prossimi eventi.”]. Io per uno strano caso, mi sono iscritta al gruppo giusto in tempo per partecipare all’evento!!! 😀 [IO LEGGO è un vero e proprio residence, con amministratori e portinaie d’eccezione fra cui Silvia (alter ego di Mathilda Stilday).] Libriinviaggio è sostanzialmente uno scambio di libri fra gli occupanti del condominio. il libro può essere nuovo o usato. mittente…

  • social

    a volte ritornano

    pezzi di vita che riemergono dal passato! che si tratti di contatti, incontri, scoperte  o giochi della mente, è inevitabile: il passato tocca il presente. ciò che siamo oggi, è il frutto cresciuto, di una semina andata a buon fine! a volte ritornano! idee folli, desiderio di chiudere tutto e dire: sai che c’è, chi mi ama mi segua..IO VADO! da bocia era un pensiero ricorrente. ero serena, gioiosa e felice (mio papà ha un ricordo di me doll cccìs sss siiimà)! avevo dentro l’universo. ricordo che stavo lì, buona e sorridente, pettinavo le mie bambole, le avvolgevo degli scampoli che trovavo in giro e viaggiavo..

  • social

    pulizie di primavera:

    ACCENDI LA RADIO A TUTTO VOLUME, poi, prendi una scopa, una paletta, qualche straccio, un bastone(di quelli per lavare a terra), detersivi e detergenti. shakera tutto, con buona volontà e olio di gomito. ripeti l’operazione quelle tre/otto volte al mese e il gioco è fatto! la casa sarà splendente, profumata ed accogliente. afferra qualche sacco-nero formato 240litri. 

  • social

    your blog is great(un anno dopo!) 2°parte

    ‘great’, per questo spazietto-virtuale(un pò chick lit ed un pò inevitably chic), è una definizione quasi imbarazzante! Sara ha messo il naso fuori dalla tana. ha sbadigliato e stiracchiandosi, mi ha riservato l’onere e l’onore dell’assegnazione del:   bella grana!!